Implantologia Basale – Per pazienti Atrofici

Implantologia Basale

admin

Per queste ed altre ragioni, ci viene in soccorso l’implantologia Basale: Vediamo, cosa è, in cosa consiste e quali risultati ci permette di ottenere.

Il grande vantaggio dell’implantologia Basale, accquisisce, il suo reale significato, quando il paziente non dispone più di osso alveolare.

Ecco che le porzioni di osso basale del Cranio, faranno la differenza per questo soggetto.

Per prima cosa, informiamoci, di quali sono queste “Ossa Basali”

  1. il processo pterigoideo dello sfenoide, l’osso alla base del cranio, l’osso corticale dove sono inseriti i muscoli pterigoideo mediano e laterale
  2. il processo zigomatico dell’osso malare, osso dello zigomo, dove è inserito il muscolo massetere.
  3. Il pilastro canino dove sono inseriti i muscoli della pelle del mimetismo
  4. La colonna vertebrale nasale

L’implantologia basale utilizza tecniche di impianto sia assiale che laterale per costruire sul concetto di supporto corticale. Il blocco primario dell’impianto, infatti, può essere ottenuto solo mediante inserimento nell’osso compatto. (notare il fatto che dove c’è inserzione e trazione muscolare, troviamo un osso compatto di alta densità)

La nostra tecnica implantare, che si sviluppa nell’uso di  queste ossa basali, straordinarie e risolutive, prevede, inserimenti, di impianti dentali speciali sia assiali che laterali, che realizzerà un supporto nelle corticali.

Per ottenere l’assoluta certezza di successo, i pilastri primari di supporto, dovranno trovare immancabilmente, per la loro riuscita, ancoraggio nell’osso compatto.

Le protesi dentali, con riabilitazione su osse basali, vengono realizzate, senza tener conto, della parallelizzazione degli impianti, causa, l’assoluta imprevedibilità dell’inclinazione di inserimento nell’osso.

Cosa vuole dire?

Durante l’inserimento degli impianti nelle ossa basali, il chirurgo, non puo’ inserire gli impianti come e dove vuole, ma è costretto a seguire la forma anatomica della sagoma residuale dell’osso basale.

A volte l’inserimento dell’impianto zigomatico o pterigoidei, raggiunge inclinazioni estreme, perchè estreme sono le angolazione per trovare il residuale basale.

Per queste ragioni disponiamo di odontotecnici bravissimi, perchè la realizzazione di queste protesi, possono solo essere realizzate su misura e categoricamente a mano dal professionista con grande esperienza. Diversamente, questa tipologia di manufatto protesico, sarebbe assolutamente impossibile realizzarlo.

CONTATTI +393887527525 WHATSAPP
Implantologia Basale - Quando il paziente perde l'osso alveolare a causa della caduta degli elementi dentali, non si ricorre all'innesto ma alle tecniche riabilitative, su osse basali.